“Qualcosa” di Chiara Gamberale -recensione libro-

“Qualcosa” di Chiara Gamberale -recensione libro-

Facciamo, facciamo facciamo. Riempiamo le nostre giornate e le nostre vite con mille cose da fare e miliardi di pensieri da inseguire. Perché?

Perché non siamo abituati a stare. Stare con quello che c’è. Stare con le gioie, ma finanche con le preoccupazioni e con i dolori.

Stare col vuoto, con la noia. Ne abbiamo paura e fuggiamo alla ricerca di una felicità, senza renderci conto che è proprio nel fare amicizia coi vuoti che possiamo essere felici.

Ad insegnarci questo, con estrema maestria, è il libro di Chiara Gamberale: “QUALCOSA”.

La protagonista è la Principessa Qualcosa di Troppo, che ha come caratteristica il non avere limiti: magia troppo, dorme troppo, si muove troppo, sente troppo. Tutto è amplificato.

Ma quando viene colpita da un dolore profondo si trova con “un buco al posto del cuore”. Si sente smarrita, persa. Vagando per il Regno incontra il Cavalier Niente ed è proprio grazie a lui che pian piano scopre il valore del silenzio, del non fare, dello stare!

Potremmo dire che la Principessa Qualcosa, impara a stare nella vita con un atteggiamento Mindfulness, grazie al quale non fugge da ciò che le fa paura e che la fa star male, ma impara ad accettarsi in tutto e per tutto per quello che è. Impara che in quella accettazione è insita la possibilità di trasformare i buchi del cuore in preziosi passaggi segreti.

La scrittrice ci offre, dunque, una sfida mindful incantevole: con il suo libro ci aiuta a difenderci dal Troppo. E soprattutto, ci invita a far pace col Niente!

PREV

Prendersi cura

NEXT

WORKSHOP: alimentazione consapevole

WRITTEN BY:

<p>Sono Psicologa, Psicoterapeuta e Sessuologa. Mamma di due bimbi, amante della scrittura e dello sport. Mi appassiona tutto ciò che è arte e che permette all’animo di nutrirsi attraverso “il bello”: musica, lettura, viaggi e, non ultimo, l’incontro autentico tra persone.</p>